Antipasto per le feste: le Polpette di lenticchie piccanti

Ricetta  semplice realizzata con pochi ingredienti e facile da preparare. Infatti con una manciata di prodotti genuini ed economici potrai creare un antipasto per le feste veramente gustoso come le Polpette di lenticchie piccanti che non possono mancare nel tuo menu per celebrare la fine dell’anno. Si dice che le lenticchie portino fortuna e ricchezze, in quanto simbolo di prosperità: gli antichi romani usavano regalarle in una scarsella con l’augurio che diventassero denaro durante l’anno. Per la tua cena del 31 dicembre sorprendi i tuoi familiari ed amici con questi piccoli bocconcini morbidi dentro e con una crosticina croccante fuori che potrai accompagnare con un pesto di cavolo nero.

Che ingredienti servono per realizzare le Polpette di lenticchie piccanti, antipasto per le feste perfetto?

Come si preparano le Polpette di lenticchie piccanti, antipasto per le feste perfetto?

In una pentola capiente mettete le lenticchie, dopo averle sciacquate, con le carote tagliate a pezzetti, la patata sbucciata e tagliata a tocchetti, i pomodori pelati, la cipolla affettata e il sedano a tocchetti. Copritele con acqua fredda, circa 1 l. Cuocete per almeno 45 min. con il coperchio, alla fine aggiustate di sale. Sgocciolatele molto bene. Mettetele in un mixer, con il pecorino, il grana, 1 uovo e il prezzemolo intero e frullate il tutto per una manciata di secondi. Infine aggiungete a poco a poco il cucchiaio di pangrattato e se l’impasto dovesse risultare troppo morbido, mettetene un’altra spolverata per ottenere una consistenza pastosa. Correggete di sale, se necessario, e aggiungete il peperoncino. Prelevando un pezzetto di impasto, formate delle polpette arrotolandole tra le mani. Passatele nell’uovo sbattuto prima e poi nel pangrattato.

Quando avrete finito tutti gli ingredienti, mettete il vostro antipasto per le feste, le polpette di lenticchie piccanti su una placca da forno, precedentemente ricoperta con carta da forno e irroratele con olio extravergine d’oliva. Preriscaldate il forno a 180° e cuocetele per circa 20 minuti.

Per un tocco in più, servitele con un pesto di cavolo nero, realizzato nel seguente modo. Eliminate la parte centrale dura delle foglie di cavolo nero, dopo averle lavate, sbollentatele in un po’ d’acqua calda per 3 minuti. Scolatele e conservate la loro acqua di cottura. In un mixer frullate prima la frutta secca, l’aglio, se vi piace, e un pizzico di sale, poi aggiungete le foglie di cavolo sbollentate e un po’ della loro acqua di cottura.  Tritate il tutto, aggiungete l’olio extravergine d’oliva, e se necessario, ancora qualche cucchiaio della loro acqua di cottura, finché avrete raggiunto una consistenza morbida e cremosa.

Ma non dimenticate di acquistare tutti i prodotti locali a km0 qui.

Altrimenti come fate a fare l’antipasto per le feste?