Pranzo di Pasqua a domicilio a Firenze

Inutile girarci intorno: quest’anno la Pasqua sarà “diversa”. Non varrà il detto “…pasqua con chi vuoi” perché ciascuno la potrà festeggiare solo con i cari più stretti, i coinquilini, in molti anche in solitudine. Adattiamoci alla situazione, ma non rinunciamo però ad un buon pranzo, con i piatti più buoni delle feste, e sfruttiamo tutte le iniziative che molti ristoranti ed attività cittadine hanno messo velocemente in piedi per organizzare un vero pranzo di pasqua a domicilio a Firenze.
Vi segnaliamo alcune di queste, proposte da realtà storiche, amici che stanno cercando di reagire a questo momento che mette a dura prova le loto attività costruite faticosamente negli anni. Sarà un ottima occasione, non solo per gustare un ottimo pranzo di pasqua della tradizione comodamente da casa, ma anche per dare un sostegno in questo momento difficile. Abbiamo cercato di raccogliere una mini guida tematica…per chi non ha fatto in tempo ad ordinare la spesa genuina, potrebbe essere un’ottima soluzione!

Alcune delle proposte in città per il pranzo di pasqua a domicilio a Firenze

Ristoranti a casa tua

Trattoria da Burde
In questo ultimo mese i fratelli Burde non si sono certo persi d’animo e sono stati tra i primi a reagire alle nuove restrizioni proponendo la consegna a casa del pranzo, come del resto si faceva una volta nella bottega di via Pistoiese. Paolo si è anche attivamente impegnato nella mensa della Caritas per garantire ben 1.400 pasti giornalieri per i più bisognosi.
Per Pasqua, questo il loro menù, ovviamente della tradizione, come il vero pranzo della nonna: Torta di Pasqua con Capocollo Renieri, Crespelle alla Fiorentina, Agnello in crosta d’erbe con piselli e Zuppa inglese per concludere in bellezza.
Per ogni due menu ordinati hanno anche pensato prevedere in omaggio una bottiglia di Chianti Riserva Torre a Cona 2015.
Ricordatevi però che tutti i giorni il pranzo di Burde si può ordinare ed arriva a casa…segnatevi che martedì il piatto forte sono le polpette di lesso!

Quercia di Castelletti
Dalla chef gluten free Elisa Masoni, un’idea per chi è celiaco ma non rinuncia alla Pasqua in tempi di quarantena: si potrà ordinare menù di 4 portate gluten free accompagnato dalle istruzioni per essere “completato” a casa. Ad esempio, il cubo di pappa al pomodoro e mousse di ricotta va riscaldato in forno a 180° per 10 minuti, mentre nei ravioli artigianali di pecorino e pere con zucchine e prosciutto la pasta va cotta per 5 minuti e passata in padella con la salsa, la gran grigliata dovrà solo essere ultimata in forno per 15-20 minuti a 200° mentre per lo zuccotto alla fiorentina è sufficiente tenerlo in frigo fino al momento dell’assaggio.

I 7 Scogli
Per chi non rinuncia alla tradizione del pesce, il ristorante in zona rifredi già da tempo si è organizzato per il solo servizio delivery, sia a pranzo che a cena. Anche la domenica di Pasqua sarà aperto con il menù tutto a base di pesce

Cappuccetto Rosso, cibo e fiabe
Dalla coppia Frassineti e Ruffino Wine, è partito questo progetto ai tempi della quarantena che unisce i piatti della tradizione alle buone novelle, di cui oggi abbiamo tutti bisogno! Purtroppo per il momento il servizio di consegna copre solo la zona di Pontassieve e limitrofi, speriamo che presto possano anche arrivare a Firenze…le ricette speciali dello chef Frassineti ci piacerebbero molto anche dalle nostre parti! Il loro paniere di Pasqua è andato a ruba ma hanno organizzato un secondo paniere per pasquetta!

Specialità Pasquali

Dolcemporio
Con la nuova guida dello chef Barbaglini, la storica bottega di S.Frediano si è organizzata per far arrivare a casa delle vere e proprie specialità da intenditori: fois gras, biscotti artigianali, la colomba si Atelier Reale, laboratorio del pluristellato ristorante Antica Corona Reale di Cervere, champagne e vini d’Oltralpe. Non alla portata di tutti ma sicuramente la soluzione ideale per gli appassionati gourmet che altrimenti potranno difficilmente reperire in questo periodo prodotti così particolari.

Pastiera di Giotto
Se non siete riusciti ad ordinare la nostra pastiera di Forno Romolino, come ogni anno – e adesso non poteva certo essere da meno – Marco Manzi sforna le sue ottime pastiere tradizionali che sono veramente eccezionali, quest’anno le porterà direttamente a casa.

Casatiello di O Munaciello
Come nella migliore tradizione napoletata, i forni del Munaciello tornano a riscaldarsi per la Pasqua quando sforneranno il vero casatiello: ordini fino a sabato mattina, consegna sabato sera o domenica mattina.

Colombe Artigianali e dolci
Diverse pasticcerie sono aperte e fanno consegne a domicilio dei dolci e delle colombe, tra le varie, anche la Gelateria Badiani si è organizzata per riaprire nella settimana di Pasqua per portare a casa non solo dolci e colombe, ma anche il suo mitico gelato Buontalenti.

Insomma, sarà una Pasqua diversa e meno spensierata ma almeno a tavola non rinunciamo al buon cibo grazie a queste iniziative che portano il pranzo di pasqua a domicilio a Firenze!

Se non siete riusciti a fare la spesa genuina…il pranzo sarà comunque salvo e potete provare ad ordinare sabato dalle 16:30 per la spesa di martedì 14, arriverà subito dopo alle feste di Pasqua.