Involtini di cavolo verza e riso: gustateli freddi!

E’ un ortaggio gustoso dalle tante proprietà, in estate possiamo usarlo per degli involtini freddi di cavolo verza

È da sempre lo spauracchio di tanti bambini…e di tanti adulti! È l’ortaggio sempreverde, resistente alle rigide temperature invernali e facile da trovare anche d’estate. Il nostro produttore Palmorto ci assicura che il cavolo verza è l’ortaggio gustoso dalle tante proprietà che non si fa spaventare dalla calura estiva e noi ne approfittiamo per proporvi la ricetta degli involtini freddi di cavolo verza e riso: perfetti per l’estate da gustare freschi!

Fonte di vitamina C, contiene fibre, calcio, magnesio, betacarotene e zolfo, responsabile del suo cattivo odore! È un ottimo alleato del sistema immunitario, riduce la stanchezza e contiene glucosinolati, sostanze dall’effetto antitumorale. I romani usavano mangiarlo crudo prima dei banchetti per aiutare l’organismo ad assorbire meglio l’alcool.

Il cavolo verza è l’ingrediente di stagione che abbiamo scelto per la nostra ricetta genuina estiva. Questo ortaggio dal sapore delicato è ottimo per le pietanze a base di pesce o pollo.
Un piccolo trucco per evitare il cattivo odore del cavolo? Non cucinatelo troppo a lungo! Per attenuarne l’odore, aggiungete una noce intera (con guscio), un gambo di sedano o un pezzo di pane.ricetta-estiva-involtini-cavolo-verza-riso

Ingredienti per gli involtini freddi di cavolo verza e riso:

200 gr di riso

1 cipolla rossa

12 foglie di cavolo verza

400 gr di cavolo verza

2 cucchiai di aceto di mele

olio q.b.

sale q.b.

Eliminate le foglie più esterne. Pulite quelle scelte e bollitele in abbondante acqua salata. Dopo 5 minuti di ammollo toglietele e lasciatele raffreddare stese su un panno pulito. Tagliate la cipolla finemente e mettetela in una padella insieme all’olio. Tagliate finemente anche i quattrocento grammi di cavolo verza ed aggiungeteli nella padella insieme al riso. Rosolate facendo tostare il riso quindi copritelo d’acqua, regolate di sale e cuocete a fuoco dolce mescolando spesso ed aggiungendo altra acqua qualora occorresse. Quando il riso sarà al dente, aggiungete l’aceto di mele, mescolate, spegnete il fuoco e fate raffreddare.

A questo punto prendete una foglia lessata in precedenza e riempitela con un po’ del riso appena preparato. Chiudete la foglia su se stessa ed adagiate l’involtino in una teglia unta con olio, avendo cura di mettere la parte di chiusura sul fondo della pirofila in modo così da bloccare l’involtino. Continuate in questo modo fino a terminare gli ingredienti, cospargete sulla superficie un filo d’olio evo e cuocete in padella con un sugo leggero preparato con la passata di pomodoro di Blommig Garden.

Una valida alternativa al riso potrebbe essere il cous cous o il bulgur.

Questa ricetta si può gustare fredda: potete prepararla anche la sera prima e trovare la cena pronta, visto il clima abbastanza bollente vi consigliamo di cucinarli per tempo e gustarli dopo qualche ora.
Ora che avete la ricetta in mano vi manca solo l’ingrediente protagonista!
 Da noi trovate il cavolo verza biologico di Palmorto in consegna sia martedì che giovedì